venerdì, novembre 05, 2010

Matricole.

Stamattina ho sentito un rumore di coperchio che cadeva.

Sono "corsa" in cucina, cioè ho fatto due lunghi passi dalla camera da letto alla cucina, pronta a gridare "Priiiiiii", quando la mole del gatto che è si è materializzato davanti ai miei occhi sul mobile della cucina, era decisamente troppo piccola.
Quella ruffiana di Gattino, che poc'anzi si stava struscicando contro la barba di Azzu, aveva delicatamente spostato il coperchio del pentolino che era sui fornelli, e si stava beatamente leccacciando la zampa, zuppa di sugo al tonno.
Ma nemeno Pritt s'è mai sognato di farmi un affronto del genere.

Forse era una prova di coraggio che Pritto le ha fatto fare.
Una sorta di roba da matricole, mi sa.
Adesso mi spiego i furti con scasso di Pritto dei giorni precedenti. Del tipo "Guarda e impara".
Ossia:
  • n.2 fettine di carne per involtini comprate dal macellaio Cesare che ha la carne buonissima, sapientemente sottratti dal piattino piazzato nel frigo, in fase di scongelamento;
  • n. 1 pezzo di pecorino toscano o romano vabbè tanto a Pritt che gli frega da dove arriva. Metà se l'è mangiato, sottraendolo dal scatola formaggi nel frigo;
  • n. 1 pezzo di taleggio comprato per fare gnocchi di zucca al taleggio. La metà che è avanzata è finita nella sua pancia.
  • n.1 fetta di torta che aveva fatto mio cugino e mia mamma mi ha infilato di straforo nel sacco della biancheria asciugata in asciugatrice nuova di pacca (santa mamma subito per questo tecnologico acquisto), e io mi sono dimenticata di ciò, quindi ho appoggiato tale borsa sul letto, e quel gatto-porcello ha trovato la torta e ha banchettato sul lettone.
  • n.1 fetta di carne che avevo fatto cuocere per gatti, ed era a raffreddare sui fornelli, e io l'ho beccato con la carne sotto il tavolo e quando l'ho sgridato di tutta risposta si è messo a leccare il pavimento.
Gattino è stata sgridata a dovere, e la sua risposta, degna del maestro Pritto è stata, continuare a leccacciarsi la zampa...
E giuro :) che io la sicura dell'ikea l'ho sempre chiusa.
E' Pirtto che ha imparato ad aprirla:).....

13 commenti:

Effe ha detto...

Dopo questo post (che sembra la sceneggiatura di una sit-com, in realtà, ma molto più divertente!) non dirò mai più "ho mangiato come un porco", ma "ho mangiato come un pritto". Ma sei sicura che non sia una pantera in miniatura? :)

the muffin woman pat ha detto...

no guarda ti dico solo che visto dalla strada, mentre cammina sulla ringhiera del balcone sembra una vera minipantera. e infatti tutti quelli che lo vedono sorridono.
per lo meno è terapeutico.

oltre al fatto che se ci vedrete dimagriti, saprete perchè:)

thecatisonthetable ha detto...

Mimolino per il momento si limita a 2 attività illegali:

- aprire l'armadio (anche quello con anta scorrevole) per infrattarsi in mezzo agli asciugamani o sulle felpe
- aprire i cassetti per farci dentro un pisolino oppure per svuotarli completamente e poi richiudere tutto e sparire

volevofarelaprincipessa ha detto...

ahahahaha.
il problema sarà maggiore quando l'allievo supererà il maestro!! ;)

Farnocchia

Punzy ha detto...

ti credo pat..come padrona di gatti, ti credo..

Luz ha detto...

Quanto mi piace leggere le storie dei nostri pelosetti! Oltretutto mi consolo e mi diverto.

Memole ha detto...

Fantastici i tuoi gatti...

the muffin woman pat ha detto...

the cat
anche pritto ha imparato l'apertura dei cassetti. ma colpo di scena, ha imparato anche a chiuderli.
e mi fa troppo ridere quando li apre e chiude. un pò meno quando inizia alle 02 di notte...

farno
è la mia preoccupazione più grande.
perchè gattino è molto molto più sveglia di pritto.

punzy.
mi sa che devo risfogliare le pagine del libro.
soprattutto alla voce "insegnare al gatto a non salire sullo stendino pieno di roba"

luz.
solidarietà gatta. io non resisto a ste palle di peli.

memole.
ti assicuro che quando trovi il frigo spalancato con la roba calda, ti viene voglia di mettere loro dentro al frigo:)

pollywantsacracker ha detto...

da un gatto non me l'aspettavo. invece il mio cane una volta si è divorato il tacchino di natale. io mi sono messa a ridere e mia madre mi ha lanciato quello che rimaneva del tacchino.
piacere, polly

the muffin woman pat ha detto...

benvenuti a tutti i i nuovi.

polly è che quando ti guardano con il musino tenero, come fai ad arrabbiarti?:))

Alberto ha detto...

Imparano, imparano in fretta, molto più in fretta che una volta. E' l'evoluzione della specie, carissima. Ciao.

giardigno65 ha detto...

GRANDE!

giardigno65 ha detto...

GRANDE!