mercoledì, dicembre 15, 2010

Lacrime dalla Luna

Come se le mie emozioni fossero improvvisamente diventate più timide, riservate.

Congelate da spolverate di neve e soffi di gelo, si riescono a sciogliere solo tra le mura domestiche.

Come ieri.

Tra l'ultimo lembo di coperta di pile, prima di tuffarci nel piumone dell'inverno, il ricordo di mia nonna materna si è fatto largo tra i pensieri.

Qualche parola, ma più che altro qualche immagine.

Lei seduta in cucina, lei che perde la ragione lentamente, lei che ha il suo nipote preferito, lei che russa di notte e non mi fa dormire, lei che mette in ordine le sue buste di plastica gelosamente conservate in un cassetto.
Difficile comprendere il concetto della "non esistenza".

E una lacrima esita, ma subito dopo scorre silenziosa dalla mia guancia, al naso di Azzurro, al cuscino.

Come se le mie emozioni arrossissero di fronte agli sconosciuti.

Come se le mie lacrime, ogni tanto, avessero bisogno di un pò di riservato silenzio.

"...nasce la mia canzone

come una tentazione

che seduto sul mio letto

golosamente aspetto

e vola un’ emozione

e sara’ canzone

che scivolando va

fuori dalla stanza..."


5 commenti:

azzurro ha detto...

"... come una fotografia
che un giorno sai era mia
ma ora non c'è più
forse l'hai trovata tu..." @

the muffin woman pat ha detto...

si deve essere quella che è caduta dalla mega bacheca:)))))

Luz ha detto...

E' così, alcune emozioni "bagnate" ci appartengono nell'anima e dobbiamo viverle nella più totale solitudine. Ed è proprio quel momento "chiuso" che ci fa riaffiorare con un sospiro alla realtà, quella malinconia del cuore che ci permette di nuovo di sorridere.

Scix ha detto...

le mie emozioni ultimamente sono solo lacrimose..speriamo in tempi igliori. intanto BUONE FESTE DAVVERO DI CUORE un abbraccio

the muffin woman pat ha detto...

vero luz.
spero di recuperare un pò di fantasia in queste feste e tornare a lasciarmi andare u questi fogli di "carta!".
buon natale

scix parli con una che se sente parlare anche solo di gattino indifeso inizia a far affiorare un luccichio nell'angolo dell'occhio.
buon natale anche a te