venerdì, gennaio 22, 2010

Il rigattiere.

Io non riesco a buttare via niente.

Non ci riesco perchè non mi ricordo niente del passato e quando prendo uno degli oggetti che non riesco a buttare, appena ci passo sopra le mani, entro in contatto diretto con il passato.
Come una magia.
A volte chiudo anche gli occhi quando li tocco, così mi vengono in mente pure i profumi, le voci, i rumori, i sapori, le sensazioni sulla pelle, magari anche le lacrime che ho versato o le risate che ho riso che preferisco alle lacrime.
Non riesco a buttare via niente perchè ho paura di dimenticare tutto.
Già adesso mi dicono spesso: "oh ma tiricordi di quella volta che.."
E io sempre "mhmh, veramente no..."
Quando mi vergogno a non ricordare invece dico "Ahh, ...si..."
Mi spremo pure la testa ma non esce niente.
A volte penso che si sono inventati tutto o che si sono sbagliati perchè è impossibile che non mi ricordi.
Non mi ricordo nemmeno le date o i periodi. Li confondo, li sovrappongo.
Ma anche quelli del giorno prima. Quando parlo dico sempre "oh l'altro ieri ho fatto..." e magari invece è una roba successa 6 giorni prima.
So solo che mi sono diplomata nel 2000 perchè è una cifra tonda.
Quando devo buttare una cosa, magari la butto, ma poi dopo due minuti vado a riprenderela nel sacco nero perchè mi dispiace.
Ho vestiti e scarpe che non metterò mai più, una lattina vuota di un'aranciata che non so se hanno mai messo in commericio ma l'avevo presa in un momento particolare, a Bologna: fogli di ritagli di giornale di cose che mi dovevo comprare e che penso ancora di comprare ma ho il dubbio che siano uscite dalla produzione. E poi altre cose.
Ho persino un pezzo di un attaccapanni della mia aula delle superiori.
L'ho tenuto perchè quando i miei compagni lo facevano cadere per terra nel silenzio delle spiegazioni, ridevamo tutti. E così ogni tanto, lo butto a terra pure io e rido.
Quando sto per buttare qualcosa penso "mhmh ma no magari poi mi serve"
Domani devo aprire la scatola con scritto "Cose di Patrizia - non buttare".

Ho fatto finta di non vederla in questi mesi.
L'ho spostata in tutte le stanze per temporeggiare. Mi mancano il bagno e il balcone.
Quella scatola è praticamente come il concentrato di pomodoro.
So che è un pensiero triste, ma io voglio essere seppellita con quella scatola.
Così quando sarò in paradiso passerò il tempo:)

11 commenti:

Lenny ha detto...

fosse per te, i rigattieri morirebbero di fame! pensaci!...potrebbe essere un buon incentivo per buttare qualcosa... :-)

Erica ha detto...

Anche io sono come te! Non ce la faccio a buttare certe cose! Anche io ho una scatola piena di ricordi, ci tengo dentro cose vecchissime, addirittura dei tempi delle elementari! E' così bello ogni tanto andare a riguardarle!

cescocesto ha detto...

intanto, complimenti per il blog.

poi volevo dire che capisco benissimo quello che dici. pure io ho dei ritagli di giornale con "cose da comprare indispensabili", che ogni tanto spuntano fuori dai libri dove li avevo infilati.
e anche se spesso non mi ricordo certi episodi, toccando un oggetto che ho "messo via", ricordo il come, il quando e il perchè. (al contrario di me, un mio amico non conserva nulla ma appunta sul calendario tutto quello che fa per paura di dimenticare)

biondatinta ha detto...

ti capisco bene...io conservo ancora certi pacchetti di sigarette del fidanzatino del mare... mi dico sempre che un giorno sarò pronta, che ce la farò, butterò via, farò spazio, ma ho capito che più cresco/invecchio, più il mio sguardo è nostalgico...perciò...non so se mai ci riuscirò!!

Punzy ha detto...

è che certe cos non occupano spazio, ma tempo
tempo passato intendo
non si possono buttare e basta

the muffin woman pat ha detto...

lenny hai detto buttare?????

Erica io ho una collanina di quando andavo all'asilo. O_o

cescocesto grazie per i complimenti:))
anche io una volta ho provato a comrpare un'agennda. peccato che l'ho persa ancora prima di farla entrare in casa:)

biondatinta intanto benvanuta.
uh anche a te cescocesto.
anche io ho i èacchetti di sigarette. quelli degli scout:))
di quando si fumava di stranascosto se no i capi ti ammazzavano

Effe ha detto...

Pat, tu sai com'è casa nostra... inutile dire che siamo una dinastia di gente che non sa buttare le cose. Durante il trasloco ogni sacco nero era una stilettata al cuore. E abbiamo buttato un terzo di quello che sarebbe stato da buttare. :)

the muffin woman pat ha detto...

F
che nostalgia :°°°°
mi mancano persino le mattonelle dorate del mosaico

giardigno65 ha detto...

hai ragione come si fa a buttare ricordi come quell'attaccapanni ? E' la tua storia !

giardigno65 ha detto...

hai ragione come si fa a buttare ricordi come quell'attaccapanni ? E' la tua storia !

the muffin woman pat ha detto...

"la mia storia tra le dita"
:)))))))))))