giovedì, aprile 19, 2007

Piccole scelte che cambiano il corso delle cose


Trovarsi nel posto giusto al momento giusto.
O al posto sbagliato nel momento sbagliato.
O al posto giusto nel momento sbagliato.
E viceversa.

"Al posto giusto nel momento sbagliato" è terribile.

Ma a volte la vita funziona così. Fa ridere se ci pensate perchè basterebbe pochissimo per stravolgere le circostanze. Come nel film "Sliding doors". A volte mi immagino cosa sarebbe potuto succedere se invece di girare a destra avessi girato a sinistra o se non mi fossi fermata a parlare e avessi guadagnato 5 minuti, se avessi chiamato l'ascensore prima che il tipo del piano di sopra (fanculo è tardi devo andare al lavoro...noooo le scale sei fuori?? aspetto il prossimo giro)!! me lo sofiasse per una frazione di secondo.
E allora mi immagino una storia parallela, una specie di cortometraggio dove cambia tutto, o magari fondamentalmente non cambia niente. Tipo quando hai appuntamento col destino alle 22,30 sulla strada che costeggia la Fiera dell'Est (tanto per suggerire un ambiente fantastico) E allora credi che il destino ti abbia portata li, e non potevi avere scampo.
A volte è bello, perfetto, ringrazi per quello che è successo, a volte non puoi fare latro che dire
"destino infame e anche un pò bastardo"
Piccole coincidenze che si sommano. Piccole stronze coincidenze che si sommano.
Tipo quando fai un botto con la macchina e pensi :
"ecco se avessi preso l'altra strada non sarebbe successo"

18 commenti:

Sbeps ha detto...

Un mio professore di fisica una volta mi ha detto che in realtà due linee parallele all'infinito si incontrano. Basta aver pazienza.

the muffin woman pat ha detto...

grande uomo il tuo prof. quindi doveva andare comunque così.
glom

vale al telefono ha detto...

scusa per la macchina.

the muffin woman vale ha detto...

ma ogni tanto si imbocca la strada giusta?
io ho sbagliato tutto, a partire dalle superiori. possibile sbagliare tutte le scelte?
faccio un salto alla fiera dell'est per riprendermi un attimo, magari trovo qualche articolo interessante.

Sbeps ha detto...

Le migliori scelte che ho fatto in vita mia sono state quelle sbagliate.

the muffin woman vale ha detto...

basta frasi fatteeeee. bisogna anche cofrontarle con la realtà queste cxxxo di frasi fatte..

a volte bisogna anche sedersi una ttimo e pensare. e capire cosa c'è stato di buono e cosa no.
o sbaglio?

the muffin woman pat ha detto...

la macchina la pagheremo 50 e 50 :D il bello che stavo andando contro la mia vespa capisci. se le avessi fatto male, credo che sarei venuta in ufficio da te con una mazza chiodata.
anzi avrei rapito zero e buttato l'acido nel giardino.
vabbè rientro in me

anche io ho sbagliato dalle superiori.beh sai alla fine a 13 anni (quanti anni si hanno quando si sceglie la scuola?) uno sa esattamente cosa vorrà fare da grande. considerando che io da piccola volevo fare il medico dermatologo.
poi da li è stata una catena di insoddisfazioni. tipo il domino. ho urtato una tessera al centro e hanno iniziato ad andare giù tutte le altre.spero solo che il mio domino sia stato fatto male, tipo che a un certo punto due tessere saranno troppo lontante e non si toccheranno e rimmarrà tutto in piedi. di nuovo.

ma io a volte vado in paranoia anche per il dentifricio. sarà meglio quello coi granuli o quello gel? e due ore al supermercato a scegliere.
(ovviamente sto ironizzando)

Sbeps ha detto...

io cambio dentifricio ogni volta. ho paura di affezionarmi.
vale, se ti raccontassi quante scelte di merda ho fatto nella mia vita ti verrebbero i brividi, il problema è che me le sono dimenticate.

Betta ha detto...

Vale...non sei l'unica ad aver sbagliato scuola (le superiori)
pero'...almeno ci siamo conoscute:))))))

the muffin woman vale ha detto...

tornando in ufficio ho fatto un medley di vero amore-le ragazze-sentimentopentimento.
cantavo da sola che ridere...avevo bisogno di un pò di leggerezza dei miei 14anni..

sarà stata la breve seduta di giardinaggio that makes me happy?

ora ovviamente sono tornata in me stessa.

the muffin woman pat ha detto...

ma perchè tutti quelli che hanno fatto ragioneria hanno sbagliato scuola?
pensa vale, io e te ci saremmo conosciute lo stesso se non ci fossero stati di mezzo il sabbi e rosi?

the muffin woman vale ha detto...

non so. a ragioneria non ci siamo conosciute. agli scout neanche. magari avremmo fatto altre 1000 cos insieme e non ci saremmo mai incontrate..

the muffin woman pat ha detto...

secondo me mi saresti stata sulle palle. "oh gurda quella che aria antipatica" :D:D

the muffin woman vale ha detto...

con quella faccia scazzata..
ah a questo proposito vorrei avvisare la collettività che se vi guardo male non è apposta, se sembro scazzata sono solo stanca. sono fatta cosi..

vincEnzo ha detto...

Hei.. Niente da fare oggi?
Le scelte non sono mai sbagliate.. Anche se sembra, in realtà ci servono a capire qual'è la vera strada..

Bisogna solo stare attenti e non farsi passare tutto addosso..

Ogni tanto fermarsi, guardare indietro, allungare la mano e bloccare la pedina del domino che sa cadendo per evitare che tutto continui a cadere..

Ma è questo cazzo di mondo che non ci fa fermare.. Non ce ne da il tempo.. Ma a un certo punto bisogna trovarlo..

Forse nei libri..
Nella muisca..
Nel giardinaggio..
Nello sport..
Nell'amore..
Nell'amicizia..

In noi..

vincEnzo ha detto...

Betta una delle tue scelte sbagliate è stata lasciare i Quevida!!

vincEnzo ha detto...

Oh.. Stasera sono troppo scrittore..
Sembro Gianni Rodari..

johnnykiller ha detto...

...un riccio, scendendo da una spazzola, disse: "Bè, tutti possono sbagliare!"