lunedì, luglio 23, 2007

I sogni son desideri?

Dai manoscritti di pat:

"Mi sono chiesta quale sia l'età minima per sognare. Vorrei trovare un cartello tipo quelli che si trovano appesi alle vetrine dei negozi "Cercasi apprendista max 25 anni" . Ogni volta che pensavo di cambiare lavoro, trovavo sempre uno di questi cartelli in linea d'aria col mio sguardo e puntualmente sforavo sempre l'età max di un anno. Comunque vorrei trovare 1 di quei cartelli con scritto "età max per sognare: 25 anni" Io ne ho 26. Sarebbe perfetto. Risolverei un sacco di problemi. Mi risolverei.
Una volta davo più retta ai miei sogni; quando mi capitava di essere arrabiata mi dicevo: "Ecco adesso farò questa cosa, così la metto nel culo a tutti" Poi la rabbia passava e il sogno veniva ripegato come un foglietto di carta su cui hai segnato un appunto che momentanemente non ti serve.
Io non riesco a immaginare una vita diversa da come ce l'ho adesso. O meglio ho smesso di immaginarla nel momento in cui ho iniziato a pensare che nel mondo poteva esistere qualcuno che si immaginava la sua sua vita come la mia.
A volte vorrei incontrarlo questo qualcuno.
Chissà perchè si tende a inseguire quello che non si ha. Io fondamentalmente ho tutto. Magari non proprio come vorrei, ma ho tutto. ...beh no...mi mancano un gatto obeso (no vale non mi prendo il tuo trovatello dell'autogrill), una mansarda a Parigi, dei vestiti tipici francesi, una bicicletta arrugginita e un lavoro come cameriera in un piccolo locale da clientela abituale. Un" Cafè" francese.
Dove con un grembiulino rosa sopra i miei vestiti francesi, potrei servire fragranti croissants caldi e un ottimo caffè annacquato, il tutto condito da un dolce sorriso e un:

"Bonjour, ça va?"

22 commenti:

vale ha detto...

io invece vorrei avere una fattoria. cosi posso far su tutti gli animali che mi vengono sbolognati e curare le piante del mio orto. addio pc addio msn.
ho questa micina da regalare, io punto a tenerla ma se foste interessati sapete dove trovarmi.
ha un mese circa sverminata e depulciata.

La Gio ha detto...

Sogna Patty, sogna... Poi qualcuno ti dirà di sognare ora perchè poi la vita ti presenterà un conto reale... Beh, quando ti diranno così tu sogna di più, sogna puntando ai loro occhi spenti e ridi. Si può sognare sempre, anche durante i peggiori periodi della vita. "E' così che si sopravvive?"-chiederà qualcuno? No. E' così che si vive. Alleggerendo il cuore... Ah, dimenticavo...non smettere nemmeno di desiderare... è così che non si muore...

the muffin woman pat ha detto...

io quando sogno guardo le persone e poi un sorriso affiora sulle mie labbra. me l'hanno detto in molti che si capisce quando mi faccio i film, perchè fisso e poi paf...sorriso goduto. a volte mi ammaao proprio dal ridere.
dovrei scrivere il decalogo del sognatore.
dovevo fare la sceneggiatrice.

vale ha detto...

E ti diranno parole
rosse come il sangue, nere come la notte;
ma non è vero, ragazzo,
che la ragione sta sempre col più forte; io conosco poeti
che spostano i fiumi con il pensiero,
e naviganti infiniti
che sanno parlare con il cielo.
Chiudi gli occhi, ragazzo,
e credi solo a quel che vedi dentro;
stringi i pugni, ragazzo,
non lasciargliela vinta neanche un momento;
copri l'amore, ragazzo,
ma non nasconderlo sotto il mantello;
a volte passa qualcuno,
a volte c'è qualcuno che deve vederlo.

Sogna, ragazzo sogna
quando sale il vento
nelle vie del cuore,
quando un uomo vive
per le sue parole
o non vive più;
sogna, ragazzo sogna,
non cambiare un verso
della tua canzone,
non fermarti tu...

Lasciali dire che al mondo
quelli come te perderanno sempre;
perchè hai già vinto, lo giuro,
e non ti possono fare più niente;
passa ogni tanto la mano
su un viso di donna, passaci le dita;
nessun regno è più grande
di questa piccola cosa che è la vita

E la vita è così forte
che attraversa i muri senza farsi vedere
la vita è così vera
che sembra impossibile doverla lasciare;
la vita è così grande
che quando sarai sul punto di morire,
pianterai un ulivo,
convinto ancora di vederlo fiorire

Sogna, ragazzo sogna,
quando lei si volta,
quando lei non torna,
quando il solo passo
che fermava il cuore
non lo senti più ;
sogna, ragazzo, sogna,
passeranno i giorni,
passerrà l'amore,
passeran le notti,
finirà il dolore,
sarai sempre tu ...

Sogna, ragazzo sogna,
piccolo ragazzo
nella mia memoria,
tante volte tanti
dentro questa storia:
non vi conto più;
sogna, ragazzo, sogna,
ti ho lasciato un foglio
sulla scrivania,
manca solo un verso
a quella poesia,
puoi finirla tu.

Jean Claude de la Pipette ha detto...

Ça va bien mademoiselle! Pas de problèmes pour le cafè, ça était parfait. Jai lu que vous avez des inquiétudes avec vos rêves; pas d'inquiétudes, mademoiselle! Il n' y a pas d'âge pour s'arrêter de rêver! Peut-être pour commencer, mais jamais pour terminer. Donc, ne v'attristez pas, jusqu'à quand vous continuerez à rêver vous ne v'endormirez pas...
À bientôt!

p.s.

Compliments pour la blouse rose par moi et pour vos croissants par mon mon chat Napoleon...

the muffin woman pat ha detto...

hem io non posso commuovermi alle nove di mattina:)

the muffin woman vale ha detto...

questo è beppe. alias napolitano.

madame pattì ha detto...

monsieur, puis je vous offrir le petit-dejeuner?

the muffin woman vale ha detto...

oui, je veux le petit dejeuner. pourqui tu ne viens pas à me trouver dans l'apres-midi? nous pourrons prendre un café dans le café qu'il ya ci-dessous. je te dois illustrer quelque raisonnement.

mademoiselle Pattì ha detto...

cet apres-midi je dois travailler jusq'à 17 heures, et puis je vais à l'iper di montebello, puor m'acheter quelques chose.

the muffin woman vale ha detto...

ou tu trouve tous les argents?

Sbeps ha detto...

Oui, bidet apollinaire. Dans le platini le croissant napoleon a couchè avec moi, se soir. Mais la vie en rose de jean paul belmondo amelie dans la mer du maire avec sa mère. Merde! Zinedinezidane petit prince escargot a bientot.

Au renoir.

the muffin woman pat ha detto...

je n'ai pas d'argent. je n'ai plus acheté rien. j'ai acheté seulement un pair de jeans chez "pull and bears".
e puis l'argent ne fait pas la felicité

the muffin woman vale ha detto...

oui, je sais. et qu'est-ce qu'il fait la felicitè. je pense un croissant au bois de boulogne.

the muffin woman pat ha detto...

je pense un souris d'un enfant
a smile of children

the muffin woman vale ha detto...

sei banale.

the muffin woman pat ha detto...

ah no hai ragione la felicità la fanno gli ultimi occhiali di D&G guai a non averli.

io quando vedo un bambino che mi sorride sono felice. cazzo
e pure se mangio un cucchiaio di nutella.
e quando sento il profumo di legna bruciata.
e se incontro una persona che non vedo da tempo.
e quando mangio l'uovo alla coque.
e quando mangio la panna del bar rotondo dell'iper.panna fresca.
e quando posso dormire al pomeriggio.
quando ballo.
quando sto sulla vespa.
e quando i bambini mi sorridono.
cazzo

the muffin woman vale ha detto...

ok. ma capitano spesso queste cose patty. ma ti lamenti lo stesso. è un essere felice che dura il tempo del sorriso. o del cucchiaio di nutella.

the muffin woman pat ha detto...

ma io non mi sto lamentando.
dopotutto la felicità dura un attimo.

the muffin woman vale ha detto...

patty.

the muffin woman pat ha detto...

La Felicità è una condizione (emozione) fortemente positiva, percepita soggettivamente, sempre secondo criteri soggettivi.

"L'uomo più felice è colui che non vuole cambiare il proprio stato"
Châtelet, Émilie du Discorso sulla felicità.

http://salutedonna.it/la%20felicita.htm

Nando Epicuro ha detto...

La felicità è come l'oliva ascolana. Per gustartela devi mangiarti tutto il resto. Sennò è solo un'oliva. E poi non si può vivere solo di ripieno.