mercoledì, ottobre 24, 2007

I gemelli del destino

Non capisco proprio come possa accadere, non me ne capacito, non me ne faccio una ragione. Eppure sembra che non vogliano stare proprio insieme. Forse litigano, non so. Forse cercano un modo per evadere, ognuno la propria strada e in un attimo mi ritrovo a dialogare solo con uno di loro. Eppure non faccio differenze. Li tratto nello stesso identico modo. Non so forse non li curo abbastanza, eppure non posso sare con loro 365 giorni all'anno. Ammetto a volte di essere un pò pigra con loro, certe volte mi tocca divederli, ma solo per questioni di spazio e comodità. Ma alla fine uno di loro se ne va sempre. Qualche volta sono riuscita a riunirli. Ma accade raramente. Ma tutte le volte uno di loro se ne va, senza preavviso, così all'improvviso. Oramai non ci rimango nemmeno piu° male. Anche perchè non faccio proprio in tempo ad affezionarmi. Nell°ultimo anno ho dovuto ricominciare da capo almeno 5 volte.
L°ultima fuga ieri. Forse é rimasto in stazione...forse é rimasto sulla metro quando sono scesa io...o é scappato quando sono scesa dalla macchina. Ci ha lasciati senza troppe spiegazioni. Gli volevo davero bene. Piu delle altre volte.

I guanti nella mia vita hanno vita breve :)

Thanks to:
-mio cugino Daniele che mi ha permesso col suo Mac o Mec o Mc :) di scrivere questo post. (Vale togli il simbolo grado e metti l'apostrofo per favore?)
-mia cugina Alessia che col su Pc mi ha permesso di ringraziare mio cugino Dany

13 commenti:

Make me smile ha detto...

Per chi ama fare sport: 5 € da Decathlon... Non ci puoi fare il fighetto in centro ma per il resto sono bellissimi!
Stavo ovviamente parlando dei guanti.
Focaccina Pat, sei perennemente distratta!

Il Guantino Pasqualino ha detto...

Ogni anno tra noi guanti
ci riuniamo tutti quanti
e nel giorno di Ognissanti
raccontiamo agli astanti
delle trame interessanti
circa liti, attese e amanti.
Ma fra tutte le novelle,
le più amate,le più belle,
son le fiabe sui Gemelli
raccontate dagli ombrelli
che per loro vocazione
e per ferma convinzione
non gli sfugge neanche un fatto
poi che ci hanno a lor contatto.
Le novelle sui guantini
piaccion solo ai più piccini
mentre per i guanti in pelle
ci son solo le modelle.
Ma le storie su quei guanti
piaccion proprio a tutti quanti
a alla folla tutta quanta,
l'ombrello riflette, sospira e canta.
Un destino folle e gaio
ci fa nascer come paio
e per nostra amara sorte
noi lo siam fino alla morte.
Ma c'è qualche situazione
grazie a qualche bel padrone
un pò troppo sfortunato
o anche solo un pò sbadato
che ci porta a separarci
e nel mondo, ahimè, tuffarci.
Non è un male, sia ben chiaro
un evento così raro
anzi è gran benedizione
per la nostra condizione.
Dopo un poco di timore
può scoppiare anche l'amore
per il guanto di una spazzina
perso là, sulla panchina.
C'è la storia di un amico,
molto caro, te lo dico
perso al supermercato
da un vecchietto un pò sbadato
che ora fa bella coppietta
con lei che fu di una vecchietta.
C'èra poi uno scamosciato
che era di un bell'impiegato
che conobbe una flanella
perso in tram da una zitella.
Poi ci son gli sfortunati
che sul cuor non son baciati
che finiscon custoditi
pure tra i beni smarriti
me che in quegli scatoloni
tiran su dei gran festoni
con quei tipi un pò sballati
che son lì dimenticati.
Quindi amica, non dannarti
se di fretta, quando parti
o sul treno, o sul retro
di un sedile della metro
perdi un dei due gemelli,
perchè vedi, proprio quelli
sono i più fortunati:
sono stati liberati.
Ci sarà quell'occasione
che un ombrello un pò ciccione
ci dirà com'è che è andata
e per tutta la giornata,
i guantini tutti dritti
sentiranno, zitti zitti
com'è andata al tuo guantone
perso forse alla stazione.
Ti saluto, amica mia
senti un pò, non è follia
io di cuore ti ringrazio
e non sia per te uno strazio
aver perso un nostro amico
perchè giuro, lo ridico
oggi sa che la sua vita
non son solo cinque dita
e che forse la sua amata
sarà il don di una sbadata.

the muffin woman pat ha detto...

A me i guanti non servono per fare la fighetta. anche se in realtà gli ultimi che avevo preso erano proprio da signorina.
Make me smile potresti inserirti in un gruppo? non so tipo scout, palestra, piscina, amici di vecchia data, vespaclub, scuola (differenziando possibilmente asilo o elementari o medie o superiori)?

the muffin woman pat ha detto...

Splendida!
E' un botto che non imparo le filastrocche a memoria. Per ora sono ferma alla prima strofa. Hem non ero molto brava a imparare a memoria le poesie. hem non ero molto brava con la memoria.volevo dire non sono :)

Sbeps ha detto...

A me purtroppo accadeva l'opposto, nn riuscivo a leggere nulla senza memorizzarlo. Poi grazie a Dio son sbiellato e ora dimentico tutto.
E tipo le poesie ora le ricordo fino a un certo punto; tipo: come prosegue la Vispa Teresa dopo "Deh lasciami! anch'io son figlia di Dio"?

the muffin woman pat ha detto...

la vispa teresa. o la Vespa teresa. :) oddio che spessa

pattyvacanza ha detto...

ma "deh " è usato come tipico intercalare livornese?

Make me smile ha detto...

Bella filastrocca ma troppo lunga! Mi sono perso 2 o 3 volte.
Ho sempre preferito le poesie degli ermetici (max 4 righe proporzionate alla mia memoria).
Ma come si fa a mettersi in un gruppo?
Guarda, faccio prima a dirti chi sono... prossimamente! :)
Ao

Punzy ha detto...

Pat, i guanti sono ua battaglia persa, come i calzini...forse il tuo guanto si è riunito con qualche mio calzino perso chissà dove in qualche parte del ciclo del bucato...

the muffin woman pat ha detto...

beh considera che io ho tutti calzini neri. ma ora sono diventati un calzino nero chiaro e uno nero scuro:)

pag ha detto...

compra dei guanti da scaccolatore

cantastorie ha detto...

oggi un altro gemello stava per fare una brutta fine.
la signora cassetta della posta, carnivora, ha provato a mangiarlo.
fortunatamente patty è corsa a salvarlo. ha tramortito la mandibola (sineddoche) e ha salvato il guanto nuovo di zecca, comprato al mercato del lunedi.
tutto è bene ciò che finisce bene.

pattyperditutto ha detto...

hem io non so cosa dire. sono rimasta un momento senza parole:) non li avevo nemmeno indossati...