giovedì, settembre 18, 2008

Nuovi inquilini

Ho un'aspirapolvere nuova. In realtà ho un'aspirapolvere e basta perchè non è che ne avessi una vecchia prima.
E' strano possedere un'aspirapolvere. Di solito si possiedono cose diverse, non so una macchina, un motorino, una bicicletta, un cellulare, una borsa. Ma non un'aspirapolvere.
E invece questa è tutta mia. Mia e basta.
Ieri la guardavo. L'ho montata senza leggere le istruzioni come faccio sempre con le cose nuove e poi ho fatto finta di pulire. Ho fatto finta perchè era l'una di notte.
Anche oggi l'ho guardata. E sono felice perchè ha un tasto fighissimo che se lo schiacci riavvolge tutto il filo. In un batter d'occhio.
Così ho attaccato la spina per vedere quando aspirava e poi click. E ovviamente ho schiacciato il tasto del riavvolgimento del filo perchè sono rincoglionita. E il filo s'è riavvolto, in un batter d'occhio, come quando succhi uno spaghetto, che a momenti mi sradica la presa dal muro.
La mia aspirapolvere è divertente perchè non ha il sacchetto ma ha un contenitore trasparente tipo quello dei frullatori dove la polvere gira come nella tromba d'aria del Mago di Oz.
Quindi a fine aspirata vedi tutto quello che hai raccolto.
Uno schifo insomma...

5 commenti:

Balza Michele ha detto...

Almeno questo non lo puoi dimenticare sul treno...:))

the muffin woman pat ha detto...

dici?:)

sottiletta ha detto...

mi fai spaccare!!

the muffin woman pat ha detto...

pensa che io rido da sola in casa:) mi diverto un mondo

sottiletta ha detto...

ah si, ti immagino!!! almeno ti fai compagnia! :))))