martedì, dicembre 18, 2007

le mille luci di Natale

L'altro giorno credevo di seguire la stella cometa. O meglio, che la stella cometa mi indicasse la strada. Ed effettivamente sono arrivata alla meta, solo seguendo il fascio di luce.
Poi un'altra striscia luminosa. Poi tre. Poi quattro.

Ieri sera era già buio. Ero in giardino. Casa mia è un pò fuori città, quindi la sera è sera davvero e le stelle si vedono tutte da Orsa a Orione.
Questa volta però a far compagnia alle stelle 3 punti di luce.
Gli alieni.
Ecco, ci attaccano.
La mia fervida immaginazione apre uno spaccato di cielo dove flotte di UFO radono la città a zero.
Poco male, mi spiace solo per Pat che abita in centro.

Poi il lampo di genio: Piercarlo il sindaco.
Effettivamente la città è davvero bella sotto Natale. Quest'anno non ci siamo sprecati.
Nel tragitto casa-città, guidata dalle luci stroboscopiche (ci sono 4 installazioni da 4 luci ciascuna a circondare la city in 4 punti), penso al perchè quest'anno Piercharles si sia dato questo gran da fare.
1. Sta partecipando a nostra insaputa alla gara di installazioni natalizie (e qui mi tocca citare i due mega alberi spartitraffico in centro e una slitta in scala 1:1 fatta completamente di luci);
2. Il piccolo Pier nella sua infanzia non ha mai avuto un albero di Natale;
3. Charley vuole comunicare con gli alieni;
4. E' un alieno.

Però per una volta ci distinguiamo in qualcosa...

3 commenti:

sottiletta ha detto...

ho pensato la stessa cosa sabato sera, venendo giù da nizza monferrato. quelle maledette luci si vedevano da li, pensa te! ho detto al mio tipo "nini, ci sono gli alieni mi sa!" e invece erano solo quei maledetti fari (uno campeggia proprio sotto casa sua, io l'avrei già spento a suon di sputi!). forse padre charles sta cercando di comunicare con i suoi simili o forse spera in una pioggia di meteoriti per capodanno così il comune risparmia sui fuochi (che credo non si facciano cmq)...bah, misteri alessandrini...

the muffin woman pat ha detto...

a me le luci piacciono.
ma l'altro giorno per seguire il fascio stavo rischiando di schiantarmi contro il gard rail. e non una volta. due, tre, quattro.
fff
se arrivano gli alieni posso venire a casa tua.
a parte che con l'ospitalità meridionale che campeggia a casa mia, gli alieni, altro che attaccarci:)

Punzy ha detto...

sulle luci di natale ho gia detto la mia :)