giovedì, febbraio 26, 2009

La dieta perfetta

Questo post è stato scritto dopo aver letto le prime righe del post di Luz.
Perchè nella disperazione generale, c'è ancora qualcuno che cerca di distrarsi e sorridere :))
Spero possa essere di aiuto...

Io ci provo a fare la dieta.
Che poi non è dieta vera e propria. E' mangiare in modo corretto e sano senza esagerare con le porcherie o gli alimenti troppo grassi e unti equilibrando il tutto con una buona dose di verdure cereali e affini frutta e bere tanto.
A parte che io posso stare due giorni senza bere che manco me ne accorgo.
Dicevo, ci provo.
In quanto figlia di meridionali questa impresa è resa nulla da mia mamma.
Mia mamma è siciliana.
Pensa sempre che io stia morendo di fame, che siano giorni, se non settimane, se non mesi, se non anni che non tocco cibo. Mi vede sempre sciupata pure se mi metto due prugne in bocca per fingere che sono ingrassata. Guarda sempre se i pantaloni mi cadono.
Ogni santa volta che le dico: "Mamma solo verdure oggi, per favore", lei fa le verdure: melanzane alla parmiggiana, peperoni ripieni, zuccchine farcite, frittata di cipolle, purè di patate ...tutto contemporaneamente.
Se le dico: "Mamma oggi niente pasta per favore", il profumo delle lasagne o della pasta al forno mi viene a prendere fino nella strada.
Se le dico: "Mamma cavolo non mi entrano piu' i jeans." lei mi fa la torta di mele per stare leggera, quella di crema alla ricotta se vuole fare la carognata.
Da piccola mi lamentavo che mi faceva mangiare troppo e quindi ingrassavo. Lei mi diceva: "no tu hai le ossa grosse" e io sono cresciuta con la convinzione di avere le ossa ripiene di cemento.
Oppure quando per qualche causa aliena (magari m'ero appena scassata 80 tartine all'aperitivo) le dicevo "non ho fame, non ceno", ecco la tragedia greca al primo atto.
A tutto questo aggiungo la mia forza di volontà. Che è nulla. Nel mio vocabolario non esistono queste parole. Come dire "tavolo cane bicchiere" o "armadio dvd chiavi". Io le leggo così.

Da quando vivo sola riesco a gestire meglio la mia alimentazione.
Tipo che mangio tanto quando sono da mamma. Agli altri pasti ci pensano gli amici che cucinano per me. Altrimenti mi viene un pò l'orticaria, ma mi cucino qualcosa io.

Il problema ora è l'ufficio.
Nel mio ufficio ogni giorno arrivano quantità inspiegabili di roba da mangiare.
Oggi nell'ordine:
-focaccia e pizzette per il compleanno di un ragazzo disabile
-tiramisù di una mamma di una ragazza disabile
-cannoli siciliani rpieni di crema e di ricotta, fatti in casa da mia mamma (e che poteva rimanere a guardare?)
E ogni giorno così. Ogni. giorno.
Io sono la prima che dice che la donna italiana deve essere fatta a anfora.
Sono la prima che non si priva di un cioccolatino.
Sono la prima che mangia pane e nutella. Anzi toast e nutella.
Sono la prima che mangia tutto tranne i carciofi.
Sono la prima che va in palestra per mangiare quanto vuole (ok questa è una balla).

Però volevo sapere:
è possibile avere ogni tanto della focaccia al formaggio in ufficio?
:)))

P.S.: Mentre scrivevo queste righe è arrivata una fetta di torta di mele dalla logopedista...

9 commenti:

Minu ha detto...

ormai siete diventati la mia droga, mi cibo di pane e i vostri post. Quello di oggi è stupendo, lo sposo, completamente, quella che hai descritto sono io e la mamma è la mia.
Dio mio Pat, ci hanno forse divise alla nascita?
con simpatia, molta

Luz ha detto...

Grazie, grazie, grazie, grazie!!
La fine del post lascia intendere che devo farti una focaccia al formaggio? Dimmelo spassionatamente che te la faccio!
Bacionissimi. Luz

Luz ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
the muffin woman pat ha detto...

Minu secondo me si.
oppure siamo due vite che si ripetono.
non so te ma io mi sento felice a sapere che c'è qulcuno che vive le situazioni come vivo io e viceversa:)))

luz io vivvrei di formaggio e uova.
da grande avrei voluto fare o l'asaggiatrice di cibo per le aziende alimentari o la collaudatrice di materassi.:)

Samantha ha detto...

Cara Pat e come resistere a tutte ste bontà!?? mamma mia, solo a leggere mi è venuta un'acquolina..ho appena cenato e mi hai fatto venir voglia di pane e nutellaaa!!!!

sottiletta ha detto...

patty cara, tu impacchetta tutto e porta in Railion, che noi altri abbiamo sempre un sacco fame e tra qualche mese resteremo a bocca asciutta..in tutti i senti, porca miseria :(
ps: ma davvero i buchi alle orecchie sono sinonimo di cambiamento?
ps1: se vengo a giocare a calcetto io, dopo 30 secondi ho già il bacino fratturato! :)

the muffin woman pat ha detto...

guarda sam che casa mia è a vera prova dieta. cioè casa dei miei.

sottiletta non so se è vero però a me fa così. se ti segli il corpo vuol dire che vuoi segnare qualcosa dentro.
sotti prvvederò a fare un pacchetto e a portartelo:D

Balza ha detto...

Collaudatrice di materassi...;-)

the muffin woman pat ha detto...

nel senso di dormireeeee